Macchine e Impianti
per l’industria alimentare
 
Lavorazione di pan di spagna, creme di farcitura, condimenti, piatti pronti, gelati, shortening, margarina
 
Home page  |  Profilo  |  Richiedi Cataloghi  |  Dove Siamo  |  Contattaci  |  News
    Gelateria
    Pasticceria
       Pan di spagna
    Semilavorati
       Margarina
       Emulsionanti
       Shortening
    Piatti pronti
       Formaggi Fusi
       Salse e Sughi
       Besciamella
    Panificazione
       Lievito liquido
 
Piatti pronti - Formaggi Fusi
Processo di preparazione per formaggi fusi

processo di produzione per formaggi fusi - dosaggio materie prime - miscelazione e riscaldamento nel mixer - pastorizzazione o trattamento UHT attraverso gli Scambiatori di Calore a Superficie Raschiata - raffreddamento attraverso Scambiatori di Calore a Superficie Raschiata - eventuale sosta in tank di stoccaggio – dosaggio
DESCRIZIONE DEL PROCESSO:

Il formaggio fuso è uno dei prodotti caseari più diffusi e tecnicamente si ottiene dalla fusione di uno o più formaggi con l'ausilio di emulsionanti, sali di fusione e eventuali altre materie prime.
Il formaggio, dosato manualmente o mediante un elevatore, è introdotto a batch nel mixer orizzontale, dove viene miscelato e riscaldato. Quando il formaggio si presenta come una massa fluida, possono eventualmente essere aggiunti altri ingredienti, che si distribuiscono nel prodotto in pochi minuti.
La miscela è trasferita mediante pompa volumetrica agli Scambiatori di Calore a Superficie Raschiata dove avviene la pastorizzazione a 75-85°C o la sterilizzazione a 120-130°C. Può seguire il raffreddamento del prodotto fino a 30° con il passaggio in Scambiatori di Calore a Superficie Raschiata. Il formaggio fuso può quindi essere trasferito in un serbatoio polmone o inviato direttamente alle linee di dosaggio.
L'impianto può essere dimensionato per la capacità e le particolari tecnologie del cliente.

CARATTERISTICHE DEL PROCESSO:

- Preparazione prodotto a batch, processo di pastorizzazione o sterilizzazione e raffreddamento in continuo.
- Diversi livelli di automazione previsti per la preparazione delle ricette.
- Diversi parametri del ciclo termico secondo le esigenze del prodotto.
- Eventuale deodorazione e concentrazione del prodotto.
- Possibilità di trattare termicamente il prodotto evitando danni a livello sensoriale.
- Lavaggio impianto con il sistema CIP
- L'impianto è preassemblato e provato prima della spedizione e può essere predisposto per la gestione in automatico a mezzo PLC, interfacciabile con sistema di supervisione a mezzo PC

APPARECCHIATURE IMPIEGATE:

- Mixer a pale, con albero orizzontale modello MX
- Serbatoio di stoccaggio modello PC
- Elevatore per il dosaggio delle materie prime
- Scambiatore di Calore a Superficie Raschiata modello HD per la pastorizzazione o la sterilizzazione e il raffreddamento
- Pompe rotative volumetriche
- Pompe centrifughe sanitarie
- Impianto di lavaggio CIP

PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO:

- Produzione: da 1.000 a 4.000 Kg/h
- Ciclo termico: 6/10 - 40/60 - 75/85 o 120/130 - 30°C

IMMAGINI
    Macchine Alimentari
       Serbatoi
       Dissolvitori
       Scambiatori
       Mescolatori
       Freezer
       Fusori
       Impianti pilota
   News (2 di 3)
   News
News
25/06/2008
Leggi l'articolo...
   News
News
25/06/2008
Leggi l'articolo...
     
Soren Srl - 20094 - Corsico (MI) Italia - Via Pacinotti 29 - Tel.: +39 02 451771 - Fax: +39 02 45177340 - email: soren@soren.it - P.IVA 01720330156